Anche l’oratorio Don Bosco di Flero, dal 2015, ha deciso di affidarsi a Microdevice data la sua elevata affidabilità e innovazione tecnologica.
Realtà facente parte del settore Office ma con aspetti legati al mondo alberghiero, dato l’elevato flusso di persone che ne usufruiscono ogni giorno e l’ampiezza della struttura.

La sicurezza di questo complesso è garantita dal sistema Office Supervisor e Colunbus con cui vengono gestite le luci, gli accessi pedonali e carrai, la caldaia, la temperatura e la cassaforte; tutto in locale o da remoto, garantendo il risparmio energetico e la sicurezza della struttura.
Con Office Supervisor è stato realizzato un sistema che consente l’accesso a persone autorizzate e in base all’orario, per non dipendere dalle obsolete dinamiche delle chiavi che tanto affliggevano il curato.
Con il brevetto Colunbus, si è unito l’impianto di automazione all’impianto elettrico, scegliendo liberamente dove posizionare ogni elemento, ma sopratutto modificandolo nel tempo.
Tutte le Colunbus sono state personalizzate su disegno richiesto dal committente, utilizzandole come mezzo di comunicazione pastorale.
I lettori scelti fanno parte della linea Click&Touch Black e vengono utilizzati per diverse funzioni, come: gli accessi esterni all’edificio e alle sale interne, la regolazione della temperatura, la gestione delle luci interne ed esterne e le prese di corrente per lo svolgimento delle attività oratoriali.
La tecnologia di questa linea è stata studiata per offrire il giusto connubio tra il design e la certezza del comando.
I dettagli estetici sono stati curati con massima precisione e le scritte interamente effettuate al laser permettono una personalizzazione estrema ed efficace.
Una particolarità creata per l’oratorio di Flero è il sistema “anti-vandalico”, con un lettore per aprire il portone inserito all’interno in modo che nessuno possa tentare di rubare o scassinare il dispositivo. I lavori effettuati da Microdevice sono stati svolti mantenendo inalterati affreschi e altre opere murarie di valore, inoltre l’intero sistema di automazione è stato installato fuori dai muri in modo da non intaccare il precedente impianto elettrico e anzi implementarlo con quello domotico. Importante è sottolineare che tutte le modifiche apportate all’impianto della struttura, sono state effettuate a step senza mai impedire lo svolgimento delle attività quotidiane.